Ogni cane merita una seconda possibilità!” questa la filosofia che sta alla base di Second Chance For Dogs.

La storia ci mostra che cane e uomo hanno condotto insieme, e continuano a condurre, un cammino che dura da migliaia di anni.

Ovunque e comunque, nel tempo e nello spazio, cane e uomo hanno condiviso dei segmenti di evoluzione talmente amalgamati, da indurre gli studiosi a parlare – in riferimento e queste due specie – di “coevoluzione”. In altre parole l’uomo non sarebbe quello che è oggi se non ci fosse stato il cane e viceversa.

C’erano spazi e ritmi di vita diversi un tempo, alla natura era concesso di fare il suo corso, nel bene e nel male il cane esprimeva le sue motivazioni, in un certo senso cane e uomo erano liberi anche di sottrarsi a certe sovrastrutture e imposizioni tipiche dei nostri giorni.

La società moderna invece, impone ritmi e stili di vita frenetici, spazi ristretti, regole ed etichette a cui tutti devono adeguarsi.

Ma l’attrazione uomo-cane insiste e persiste, anche se lo stile di vita e gli orari lavorativi ci portano a restare fuori casa per diverse ore al giorno o a vivere nella piena frenesia delle città metropolitane, sentiamo il bisogno di condividere tutto ciò con qualcuno che non ci giudica, che ci riporta sempre e comunque all’essenziale, che dipende quasi completamente da noi.

Quando si adotta o si acquista un cane, lo si fa con le migliori intenzioni possibili; che provenga da allevatore o dal canile, questo individuo è un mix di genetica ed esperienze, che viene catapultato in un contesto sociale e familiare già formato e che potrebbe non essere ideale per lui o lei.

Ecco quindi che alcuni comportamenti emessi come “sfogo” o manifestazione di disagio, vengono percepiti come problematici e a volte lo sono a tutti gli effetti, in quanto non adattativi e potenzialmente pericolosi per il cane stesso e per gli altri.

A volte queste condizioni non ideali insorgono solamente dopo aver scelto di adottare o acquistare un cane, dopo che questo è diventato un affezionato compagno di vita. A volte la famiglia non ha le risorse economiche, ambientali, sociali o culturali per poter affrontare e risolvere queste situazioni. A volte semplicemente non sa a chi rivolgersi, o peggio, è vittima di un vero e proprio terrorismo psicologico da parte di incompetenti che hanno il solo scopo di lucrare approfittando della disperazione e della paura.

Purtroppo, spesso queste sono le premesse che portano una famiglia a non riuscire più a garantire condizioni di rispetto dei bisogni etologici del cane.

L’insorgenza di problemi comportamentali nel cane segna quasi sempre un punto di rottura all’interno della relazione di fiducia cane-proprietario, la famiglia a quel punto non si sente più adeguata a gestire un cane “problematico” e potrebbe decidere di:

  • procedere con una rinuncia di proprietà affidando il cane a una pensione o un canile che non sempre hanno strutture e personale adeguato alla gestione e alla riabilitazione di cani definiti “problematici” , che ammesso accetti cani difficili, non ha struttura e personale in grado di recuperarlo dal punto di vista comportamentale, condannandolo ad una vita in box;
  • in casi estremi (se ritiene che i problemi comportamentali siano troppo gravi) rivolgersi ad un veterinario richiedendone la soppressione.

Paco

| |

Nome: Paco  Razza: American Staffordshire  Età/Data di Nascita: 22 Novembre 2014 Sesso/Stato Biologico: Maschio Intero  Salute: Ottima  Terapie: Normale profilassi antiparassitaria, antifilaria  Provenienza: Privato Carattere: Paco è il tipico Amstaff affettuoso con la famiglia,... READ MORE

Sasha

| |

  Nome: Sasha Razza: Amstaff Età/Data di Nascita: 2015 Sesso/Stato Biologico: Femmina intera Salute: Buona Terapie: Farmacologica con farmaco psicotropo per Sindrome da HS/HA, Terapia antiparassitaria preventiva con Cardoteck e Bravecto Provenienza: Cucciolata... READ MORE

Axel

| |

Nome: Axel Razza: Pastore Tedesco con Pedigree, Nero Focato Età/Data di Nascita: 2 anni e mezzo – 28 Maggio 2015 Sesso/Stato Biologico: Maschio Intero Salute: Ottima, In regola con le vaccinazioni Terapie: Nessuna... READ MORE

Taro

| |

Taro è nato in una cascina in provincia di Milano, quindi in un contesto rustico e campestre. Data la poca cura e la scarsa considerazione che c’era della cucciolata e degli animali in... READ MORE